La rete della onlus Strada per un Sogno arriva fino a ProCrea

Il comune impegno a favore della ricerca, di una corretta informazione e del diritto di tutti ad avere un figlio è stato il terreno di incontro tra ProCrea e la onlus “Strada per un Sogno”.

 

Il centro di Medicina della riproduzione ProCrea è entrato a far parte della rete della onlus “Strada per un Sogno” nell’ottica di sostenere le coppie che soffrono di problemi di infertilità.

La collaborazione è stata sancita con l’incontro che l’organizzazione ha organizzato lo scorso 3 marzo a Taranto e al quale ha partecipato Marina Bellavia, ginecologa del centro ProCrea. Durante la serata, che ha avuto come tema “SOS PMA”, la specialista di Procrea ha presentato le peculiarità del centro affrontando temi delicati quali le indagini ed i trattamenti innovativi in caso di tentativi falliti e/o di poliabortività, ma anche la fecondazione eterologa e lo screening genetico. Non certo ultimo il supporto psicologico.

“Strada per un Sogno” è una onlus nata dall’esperienza di un forum. La volontà dei soci fondatori di affrontare in modo serio il tema dell’infertilità, ma soprattutto di creare un luogo dove le coppie potessero parlare apertamente dei loro problemi e confrontarsi. Da virtuale, la comunità ha deciso quindi di darsi un’organizzazione dove, come spiegano gli stessi fondatori, «cerchiamo di sostenerci, aiutarci e attivarci perché questo mondo un po' sommerso dell'infertilità venga finalmente alla luce e sia considerato per quel che é: una patologia come le altre, con la stessa dignità e lo stesso diritto di attenzione».

Uno scopo che ProCrea condivide e persegue fin dalla sua fondazione con il supporto di una struttura altamente specializzata.